viaggio nell'arcipelago incantato di Darwin

Isole Galapagos, consigli per risparmiare: voli aerei

Ho avuto la fortuna di visitare le isole Galapagos per tre settimane, organizzando interamente da sola sia il viaggio per raggiungere questo arcipelago incantato che la stessa permanenza in mezzo all’oceano pacifico.
La mia base strategica è stata l’isola di Santa Cruz, e di certo scelta non poteva essere migliore!

Continua a leggere

Una festa del Candomblè nella capitale dello stato di Bahia

2 febbraio, Salvador de Bahia e la festa di Iemanjà

Il 2 febbraio 2016 mi trovavo a Salvador, capitale dello stato di Bahia, in Brasile.
Avevo iniziato da pochi giorni il mio viaggio in solitaria in Sud America, tra Brasile ed Ecuador. Sarei tornata a casa tre mesi e mezzo dopo.
Ogni anno a Salvador de Bahia, il secondo giorno di febbraio, si celebra una grande festa in onore di Iemanjà, la Dea del Mare.

Continua a leggere

I soldi spesi per i viaggi sono i migliori

Pensieri e consumismo dopo 100 giorni di viaggio in solitaria

Viaggiare è come respirare, questo è l’effetto del viaggio su di me: aria fresca che mi purifica e mi rigenera, donando energia positiva ad ogni millimetro della mia pelle.
Ammetto che è bello anche tornare a casa, perché qui nella valle in cui sono nata e dove ho vissuto la maggior parte dei miei anni, il profumo della terra e i paesaggi che la circondano, mi parlano delle mie origini e dei miei ricordi.

Continua a leggere

Amazzonia, la bellezza di un ecosistema incontaminato e delicato

Amazzonia: Turismo Ecosostenibile vs Petrolio

Ogni scelta che facciamo, anche se apparentemente di poco valore, nasconde spesso in realtà, ripercussioni ben più importanti.
La maggior parte di noi, non è mossa da intenzioni negative, bensì tutt’altro; quello che però ci può ingannare, è un’errata o meglio non conscia valutazione, prima di prendere una decisione. Continua a leggere

Le ultime luci del giorno sulla Laguna Grande di Cuyabeno

Ricordi dall’Amazzonia in Ecuador: grazie Pachamama

Ho scritto abbondantemente dell’Amazzonia in Ecuador, perché credo che questo sia un viaggio unico che difficilmente potrà deludere le vostre aspettative pre-partenza. La foresta amazzonica è davvero maestra di vita, e sebbene amassi questa Terra ancor prima di visitarla, nutro oggi nei sui confronti, un profondo sentimento di rispetto e gratitudine. Continua a leggere

una candela rischiarirà una notte di Amazzonia

Le notti in Amazzonia e la sveglia delle scimmie urlatrici

Le giornate a Cuyabeno, seguivano un perfetto ritmo circadiano e diversamente non sarebbe stato possibile.
La luce elettrica, prodotta da alcuni pannelli solari, era presente all’interno del lodge solo poche ore durante la giornata, e alle ore 22, su tutta la struttura calava l’oscurità più assoluta.  Continua a leggere

gioia e incredulità nel mio sguardo

Dall’alba al tramonto: una giornata a Cuyabeno, Amazzonia

Rimanevo all’interno del lodge, solo per dormire e durante i pasti. Ovvio che non fossi andata lì per vedere com’era fatto un lodge in Amazzonia.
Al mattino presto, quando le prime luci dell’alba iniziavano a scaldare l’aria, mi mettevo seduta sul piccolo porticciolo che iniziava a mostrare i primi segni di marcio per via dell’umidità. Continua a leggere

dove dormire nella giungla

Come è fatto un lodge in Amazzonia

Dopo circa due ore e mezzo di navigazione (in parte a motore) sul Rio Cuyabeno, giungemmo al lodge Sumona, una struttura ricettiva ecosostebile, costituita da una serie di palafitte con sopra una decina di capanne in legno e paglia, disposte in cerchio e collegate tra di loro da una passerella, anch’essa fatta di legno. Continua a leggere

proteggiamo l'Amazzonia e il suo ambiente

Viaggio in Amazzonia: l’arrivo a Cuyabeno

Da Lago Agrio, dopo circa due ore di viaggio a bordo di un vecchio e arrugginito pulmino, arriviamo a Dureno, un piccolo villaggio sito all’interno della selva, dove nei pressi si trova El Puente de Cuyabeno: finalmente vedo il Rio Cuyabeno!

Finalmente sto per giungere nel cuore dell’Amazzonia!

Continua a leggere

la capitale dell'Ecuador

Viaggio in Ecuador: la strada da Quito verso l’Amazzonia

Alle ore 20 circa del 7 aprile 2016, stavo per lasciare definitivamente Quito, crocevia e passaggio di altre mie mete.
Il pullman era un bel pullman, apparentemente comodo.
Salii tra i primi e mi sedetti in fondo con l’obiettivo di stare il più comoda possibile durante il viaggio notturno. Continua a leggere